comunicato informativo del giorno 14 novembre 2020 sulle le attività poste in essere sul territorio del Comune di Arnesano per contrastare e contenere il diffondersi del virus COVID-19.

Dettagli della notizia

Comunico che nella serata di oggi, sabato 14 novembre 2020, mi è pervenuta altra spiacevole notizia secondo la quale un altro Alunno della nostra Scuola Secondaria di Primo Grado è risultato positivo al virus Covid-19.  Da informazioni acquisite personalmente mi è stato riferito che, al di là della positività al contagio, anche questo Alunno sta bene e non presenta sintomi influenzali e/o febbrili. A nome mio personale, ma mi sento di poterlo fare a nome di tutta la Comunità di Arnesano, auguro a questo Alunno così come a tutti gli altri nostri Concittadini e Concittadine che attualmente sono risultati positivi una pronta e serena guarigione.

            Un dato, purtroppo incontrovertibile, è che nelle ultime settimane, nel nostro Paese, i casi di contagio al virus COVID-19 sono aumentati: ed invero, in virtù delle informazioni ufficiali giunte, nella serata di oggi, direttamente al sottoscritto Sindaco, dalla Prefettura di Lecce – Ufficio di Gabinetto, sulla base dei dati pervenutile dall’Unità di Crisi Regionale, per il tramite della Prefettura di Bari, nel territorio del Comune di Arnesano erano presenti, alla data di ieri venerdì 13 novembre 2020, sette persone risultate positive al “tampone Covid-19” ed altre sette persone in permanenza domiciliare obbligatoria [“quarantena”] di cui: cinque risultate negative al “tampone Covid-19” mentre per due persone il tampone non era stato ancora effettuato.

E, pertanto, dopo aver preso atto, dell’evolversi della situazione epidemiologica e del suo carattere particolarmente diffusivo persino nel nostro Paese ed anche tra la popolazione scolastica ed in modo particolare tra gli Alunni frequentanti le nostre Scuole, e dopo avere consultato telefonicamente la Dirigente Scolastica delle nostre scuole nonché la Presidente della Fondazione “BERNARDINI” onlus, ho ritenuto giusto ed opportuno, allo scopo di contenere e soprattutto di evitare il diffondersi del virus Covid-19 di adottare la Ordinanza n° 50 del 14 novembre 2020, e con la quale si dispone la chiusura   dei plessi scolastici della Scuola Primaria e Secondaria di Primo Grado di via Baracca, del plesso scolastico della Scuola dell’Infanzia di via Barsanti e del plesso scolastico della scuola dell’Infanzia Paritaria della Fondazione “BERNARDINI” onlus di via Asilo, dal giorno 15 novembre 2020 al giorno 22 novembre 2020.

Specifico, altresì, che sempre con detta Ordinanza ho dato disposizione affinché da subito in tutte le nostre Scuole siano eseguite, sempre in via precauzionale, nuovamente le attività di igienizzazione e di sanificazione degli ambienti e delle strutture.

Ben comprendendo i disagi che pure possono essere arrecati dalla adozione di questo provvedimento, ho motivo di ritenere che questa al momento sia la decisione - ripeto -  più giusta e più opportuna a salvaguardia della salute e della incolumità di noi tutti ed in special modo dei bambini, dei ragazzi, di tutto il nostro personale scolastico e, quindi, delle nostre Famiglie.

^*^*^*^*^*^*^*^*^*^

Non mi stancherò mai di ribadire sempre che è fatto obbligo di osservare le misure di prevenzione, specialmente nell’uso dei dispositivi individuali di protezione ed in modo particolare della mascherina, ad attenersi al rispetto delle distanze minime interpersonali e, soprattutto, ad evitare di uscire dal proprio domicilio se non nei casi strettamente previsti dall’ultimo Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 3 novembre 2020 ormai a tutti ben noti.

Ai Ragazzi mi corre il dovere di ricordare che è assolutamente vietato creare assembramenti e ciò in quanto è obbligatorio mantenere, anche all’aperto, una distanza interpersonale di almeno un metro. Ai Genitori dei Ragazzi mi corre altro dovere di rammentare, invece, di ricordare ciò ai propri Figliuoli: questo per il loro e il vostro bene e per il bene di tutti noi. 

Per qualsiasi necessità, bisogno e informazione ci si può rivolgere al Centro Operativo Comunale - C.O.C., con sede presso il Comando di Polizia Locale di Arnesano in via De Amicis, n° 2, ai seguenti recapiti:

Cellulare: 348-6719912; Telefono: 0832-326370; Fax.: 0832-326370;

e-mail: pmarnesano@libero.it; p.e.c.: polizialocale.comune.arnesano@pec.rupar.puglia.it

Il Centro Operativo Comunale – C.O.C. è operativo h. 24 secondo turni di reperibilità ed in relazione alle attività ed agli interventi richiesti e da effettuarsi

Ritengo superfluo aggiungere che sono sempre pronto e disponibile per tutto quanto dovesse essere necessario e/o per raccogliere suggerimenti e/o consigli con lo scopo di meglio fronteggiare l’emergenza in corso a questi recapiti telefonici: 329-2450493 e 348-6719912.

Forza e Coraggio sempre. Non bisogna mai arrendersi.

Un Caro Saluto a Tutti e una Buona Domenica.

Dalla Residenza Municipale, lì 14 novembre 2020 ore 23.45.

Il Sindaco e Responsabile della Protezione Civile del Comune di Arnesano

                        Emanuele SOLAZZO

Direttiva per la qualità dei servizi on line e la misurazione della soddisfazione degli utenti

Hai trovato utile, completa e corretta l'informazione?
  • 1 - COMPLETAMENTE IN DISACCORDO
  • 2 - IN DISACCORDO
  • 3 - POCO D'ACCORDO
  • 4 - ABBASTANZA D'ACCORDO
  • 5 - D'ACCORDO
  • 6 - COMPLETAMENTE D'ACCORDO
Torna a inizio pagina